Get Adobe Flash player

Alta Via dei Parchi in una APP 3D. Barbieri: “Vivere la montagna slow e conservare la bellezza del nostro territorio, con una fruizione innovativa”

E’ stata presentata ieri in Regione un’innovativa App 3D che guiderà il turista alla scoperta dei sentieri regionali collegati all’Alta Via dei Parchi. Una novità per chi ama il trekking e le escursioni. Le mappe saranno navigabili sia in modalità on-line, sia off line per il funzionamento anche in alta quota. Nell’App si potrà trovare la lista dei percorsi e aprire una scheda di avvio del tragitto selezionato con vista 3D. Gli itinerari realizzati tra Emilia Romagna e Toscana sono tre: quello dalle Foreste Sacre a Camaldoli, Sentiero di Matilde e la Via degli Dei. Il progetto, unico nel suo genere in Appennino, è nato dalla collaborazione della regione Emilia-Romagna con l’Unione Appennino e Verde, Apt Servizi e il Servizio Parchi.
Erano presenti all’incontro l’Assessore regionale alla difesa del suolo Paola Gazzolo, i Consiglieri regionali Pd, Marco Barbieri e Gabriele Ferrari, Liviana Zanetti, Presidente di Apt Servizi, oltre a Pierluigi Saccardi Presidente dell’Unione di Prodotto Appennino e Verde Emilia Romagna, Riccardo Solmi, Presidente di Promappennino e Stefano Lorenzi, direttore di Appennino Slow.
“Parlare dei sentieri è parlare di colline e montagne della nostra regione. E parlare dei sentieri è parlare di una modalità di fruizione slow, a piedi, in bicicletta, a cavallo, ovvero della possibilità di godere della bellezza del nostro territorio senza la paura di perdersi” è quanto ha affermato il Consigliere regionale Pd, Marco Barbieri presentando l’iniziativa.
“Questo strumento innovativo, – continua Barbieri – costruito sulla cartografia open data della Regione Emilia-Romagna, permette all’escursionista di orientarsi e programmare il proprio viaggio in tempo reale, ma permette anche al nostro sistema regionale turistico, l’APT in primis, di portare nelle fiere all’estero strumenti che possano permettere la fruizione e la conoscenza del nostro territorio ed aiutare ad accrescere l’attrattività turistica delle nostre montagne, letteralmente volandoci sopra con un semplice tablet o smartphone”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Appuntamenti

Caliti junku

Flickr

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
Credo nell'Open Source.